Valutazione dello stato di salute di piante arboree nel giardino del De Franceschi

La tomografia sonica è un’analisi strumentale che si esegue durante la valutazione di stabilità degli alberi nel caso in cui si sospetti la presenza di anomalie non riscontrabili tramite l’indagine visiva. Questo esame consente di studiare e valutare  le condizioni dei tessuti legnosi all’interno del fusto.
Lo strumento è dotato di diversi sensori comunicanti tra loro collocati lungo la circonferenza del fusto, ogni sensore quando viene sollecitato con una leggera percussione invia un segnale sonico, il segnale attraverso il legno arriva poi a tutti i sensori collegati. Ogni specie di pianta ha dei valori tipici di trasmissione del suono attraverso il legno sano, se i valori rilevati si discostano per difetto dai valori medi, significa che i tessuti nella porzione di fusto analizzata presentano fenomeni degenerativi più o meno gravi. 
Alla fine della prova i dati rilevati dal tomografo vengono elaborati tramite un software dedicato che permette di produrre una rappresentazione grafica della sezione analizzata nella quale sono differenziate tramite diverse colorazioni le aree più dense da quelle alterate..